Smoothie come prepararlo: bevi alla tua salute

smoothie

Lo smoothie è una sorta di frullato, una bevanda a base di frutta o verdura. Possiamo avere diversi tipi di smoothies, la loro differenza dipende dagli ingredienti che utilizziamo. Potete divertirvi ad utilizzare tutta la frutta e la verdura che vorrete. In ogni modo rappresentano una bevanda salutare ricca di vitamine e sali minerali. La sua consistenza può essere molto liquida o più densa.

Table Of Contents

Vari tipi di smoothie

Possiamo divertirci a fare vari tipi di smoothie di sola frutta o quelli verdi che di solito sono di colore verde scuro per l’uso di verdure come ad esempio gli spinaci. In genere si distinguono in base alla loro funzione, scopriamo insieme quali sono.

Smoothies salutari

Sono tutti quei frullati di sola verdura o frutta e acqua che hanno lo scopo di sostituire gli integratori e fornire tutte le vitamine e i macronutrienti raccomandati quotidianamente. Si possono aggiungere semi di chia e di lino che sono buone fonti di acidi grassi omega-3.

Smoothies dimagranti e detox

Sono quelli che non prevedono l’aggiunta di zuccheri e spesso contengono i grassi sani di semi di lino o burro di mandorle che aiutano a saziare per ridurre l’appetito.
Spesso in questo tipo di frullati possiamo trovare anche il tè verde o nero che favoriscono ulteriormente la perdita di peso accelerando il metabolismo.

Smoothie detox alla mela verde

smoothie alla mela verde

Smoothies da dessert

Sono quelli che contengono zuccheri, gelato, sciroppi. Spesso questi frullati contengono anche il latte. Ma se si utilizza zucchero integrale restano comunque salutari.

Smoothie al cioccolato

smoothie al cioccolato e banane

Come fare uno smoothie

Tradizionalmente uno smoothie è preparato con soli tre ingredienti : un liquido, la frutta o verdura e ghiaccio. Se utilizzate frutta congelata potete evitare di aggiungere ghiaccio.

Oggi però ci sono tantissime varianti, per esempio l’acqua spesso viene sostituita da altre bevande e alla frutta viene aggiunto zucchero e sciroppi.

Per preparare uno smoothie dovete prima di tutto utilizzare un buon frullatore o uno smoothie maker. La prima cosa da versare nel boccale sono i liquidi: acqua o altro liquido. Potete anche utilizzare il latte ma anche quello di soia può andare bene. Il latte di soia è un’ottima fonte di proteine, calcio, isoflavoni, non ha colesterolo. Una buona scelta può essere anche il latte di mandorle è un’ottima alternativa agli altri se non potete bere né il latte vaccino e né quello di soia.

Ottima idea è anche quella di aggiungere il tè verde ricco di antiossidanti.

Anche l’uso dello yogurt o del kefir è un’altra opzione che forniscono al nostro organismo calcio e colture probiotiche vive.
Se vi piace uno smoothie molto denso allora aggiungete le banane.
Tutti gli ingredienti extra che si aggiungono aiutano sia a dare più gusto che ad addensare il frullato.

Potete anche divertirvi ad aggiungere delle spezie come ad esempio la cannella, la noce moscata, la vaniglia. Se volete renderlo ancor più ricco potete inserire del gelato o della panna, naturalmente nella versione dolce con la frutta! Per uno smoothie proteico potete aggiungere il burro di arachidi o il burro di mandorle che lo rende più cremoso e goloso.

Ottimo è anche con l’ aggiunta di avena che aiuta a ridurre il colesterolo e fornisce energia a lunga durata.

A questo punto non vi resta che mettervi all’opera e creare lo smoothie che fa per voi!

Articolo e Foto: Copyright ©  All Rights Reserved Salute e Bellezza in Cucina

Seguimi sulla mia pagina facebook  Salute e bellezza in cucina, anche su TwitterPinterest e su Instagram.


Articoli consigliati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.