verza stufata

La verza stufata ai pomodorini è un delizioso contorno vegetariano, una ricetta semplice e veloce da preparare proprio in questa stagione invernale. È di un buono! Io ho utilizzato dei pomodorini invernali per dargli un sapore più caratteristico ma vanno bene anche quelli normali.

La verza stufata in padella è un piatto povero della cucina contadina che si prepara in tutte le regioni d’Italia con interessanti varianti. Ho voluto iniziare con una ricetta più vicina ai miei sapori del sud ma amando in modo particolare questo ortaggio a foglie, voglio provare anche ricette lontane dalla mia tradizione.

Se ti piace il cavolo verza prova anche:

Verza in padella

In genere la verza prima di essere utilizzata nelle varie preparazioni che prevedono la cottura viene sbollentata.  Questa ricetta non prevede questo passaggio quindi mantiene tutto il sapore forte della verza con un leggero sentore di amarognolo molto gradevole per gli amanti dei sapori forti. Per un gusto più delicato potreste decidere di sbollentare la verdura prima di passarla in padella.

verza stufata in padella

Per 2 persone

  • 500 g di verza
  • 1 spicchio di aglio
  • Qualche pomodorino
  • Qualche cappero
  • 3 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • Sale q.b.
  • 1 foglia di alloro

Come cucinare la verza stufata ai pomodorini

Scegliete un bel cavolo verza fresco,  tagliate il torsolo e togliete le foglie esterne più dure e sciupate.  Tagliate a metà la verza e tagliatela a strisce, lavatela per bene e lasciatela nell’acqua.

Intanto versate l’olio in una casseruola, aggiungete l’aglio in camicia leggermente schiacciato. Fate insaporire l’olio e aggiungete la verza tagliata senza sgocciolarla completamente. Coprite con con coperchio e fate appassire la verdura a fiamma bassa.

Quando la verza inizierà  a ridursi aggiungete qualche pomodorino a cui avrete tolto la semenza, la foglia di alloro , qualche cappero e salare.

Continuare la cottura per circa 30 minuti o finché raggiungerà il grado di cottura che più vi piace. Solo se necessario aggiungere dell’acqua, ma va aggiunta poca alla volta.  Potete servire la verza stufata  come contorno ai vostri piatti di carne ma non solo.

verza stufata in padella

La verza ti fa bene perché

La verza è un’ottima alleata per la salute dell’intestino, ottima quindi per chi soffre di stitichezza. Aiuta ad eliminare le tossine, a rafforzare la microcircolazione grazie all’elevato contenuto di fibre e potassio. La presenza dell’alloro aiuta chi soffre di gonfiore addominale.

Se vuoi puoi anche stampare la ricetta

verza stufata in padella
Stampa

Verza stufata ai pomodorini

Portata Contorno
Cucina Italiana
Keyword cavolo verza, verza
Preparazione 10 minuti
Cottura 30 minuti
Tempo totale 40 minuti
Porzioni 2 persone
Chef Lucia Antenori

Ingredienti

  • 500 g di verza
  • 1 spicchio di aglio
  • Qualche pomodorino
  • Qualche cappero
  • 3 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • Sale q.b.
  • 1 foglia di alloro

Istruzioni

  • Scegliete una bel cavolo verza fresco,  tagliate il torsolo e togliete le foglie esterne più dure e sciupate.  Tagliate a metà ta verza e tagliatela a strisce, lavatela per bene e lasciatela nell’acqua.
  • Intanto versate l’olio in una casseruola, aggiungete l’aglio e fate insaporire l'olio e aggiungete la verza tagliata senza sgocciolarla completamente. Coprite con con coperchio e fate appassire la verdura a fiamma bassa.
  • Quando la verza inizierà inizierà a ridursi aggiungere qualche pomodorino a cui avremo tolto la semenza, la foglia di alloro , qualche cappero e salare.
  • Continuare la cottura per circa 30 minuti o finché raggiungerà il grado di cottura che più vi piace. Non fate cuocere tantissimo la verza.

Articolo e Foto: Copyright © All Rights Reserved Salute e Bellezza in Cucina Seguimi sulla mia pagina facebook Salute e bellezza in cucina, anche su Twitter, Pinterest e su Instagram.



 

Articoli consigliati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Valutazione ricetta




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.